Passa ai contenuti principali

John Rawls

Dobbiamo in qualche modo azzerare gli effetti delle conseguenze particolari che mettono in difficoltà gli uomini e che li spingono a sfruttare a proprio vantaggio le circostanze naturali e sociali. A questo scopo, assumo che le parti siano situate dietro un velo d'ignoranza. Le parti non sanno in che modo le alternative influiranno nel loro caso particolare, e sono quindi obbligate a valutare i princìpi soltanto in base a considerazioni generali. Si assume quindi che le parti non conoscano alcuni tipi di fatti particolari. Innanzitutto, nessuno conosce il proprio posto nella società, la sua posizione di classe o il suo status sociale; lo stesso vale nella distribuzione delle doti e delle capacità naturali, la sua forza, intelligenza e simili. Inoltre, nessuno conosce la propria concezione del bene, né i particolari dei propri piani razionali di vita e neppure le proprie caratteristiche psicologiche particolari, come l'avversione al rischio o la tendenza al pessimismo o all'ottimismo. Oltre a ciò, assumo che le parti non conoscano le circostanze specifiche della loro società.

Post popolari in questo blog